E’ uscito il saggio “Tuned Architecture. Harmony, Experience and Architecture” scritto da Vittorio Gallese e Davide Ruzzon, edito da OVERVIEW  www.overvieweditore.com

L’armonia, come la bellezza, sono termini pressoché scomparsi dal dizionario dell’architetto, sostituiti dalla meraviglia, troppo spesso prodotta da eccitanti figure o landmarks.
Recuperare una concezione basata sul rispecchiamento in terra, nel microcosmo, degli ordini numerici pitagorici rinvenuti nelle stelle, oggi non è certo utile, né necessario. Nondimeno, armonia e bellezza non possono essere espunte dall’orizzonte del progetto architettonico, pena l’irrilevanza dell’architetto, condizione che sempre più si diffonde nel nostro tempo.
E’ possibile fare questo oggi? Gli sviluppi delle neuroscienze, dagli anni 90 in poi, ci permettono di ricostruire un nuovo rapporto tra il sistema corpo/cervello e l’ambiente esperito. E’, in altri termini, possibile realizzare uno spazio adatto all’uso, profondamente capace di assistere l’uomo e le sue azioni nel quotidiano.
Questo saggio esplora questa ipotesi.

Il saggio, ora anche in edizione inglese, può essere scaricato direttamente e gratuitamente da questi link: 

Tuned Architechture ITALIANO
Tuned Architechture ENGLISH

Il saggio, in formato *.epub (137 mb),
per la lettura:
– Su iPad: l’app IBooks di Apple, che l’utente trova già installata in tutti i dispositivi.
– Su Kindle Fire:  l’app di lettura integrata da Amazon all’interno.
– Su tablet Android: l’app di lettura Gitden Reader, che è possibile scaricare da Google Play Store.
– Su PC: l’app di lettura Readium, disponibile su Chrome Web Store.
– Su Mac: l’app di lettura iBooks di Apple.